About us

Ser formazione e consulenza

Ser formazione e consulenza è un Ente di Formazione accreditato dalla Regione Marche. Si rivolge al mondo della scuola, agli enti, alle Istituzioni e alle aziende sostenendole e aiutandole a crescere.

01

Azienda

Ser formazione e consulenza si caratterizza per la qualità dell’offerta, l’ampiezza e la diversificazione dei servizi formativi. Si rivolge al mondo della scuola, agli enti, alle Istituzioni e alle aziende sostenendole e aiutandole a crescere.

Approfondisci
01

Formazione

E` un Ente di Formazione della Regione Marche deliberato con Decreto del Dirigente n.19 del 18/01/2021.

Approfondisci
01

Consulenza

Il servizio di consulenza che Ser formazione e consulenza fornisce ad aziende ed enti pubblici può essere suddiviso in 4 principali aree tematiche

Approfondisci
01

“la capacità di realizzare un sogno rende la vita interessante.”

Paulo Coelho
Ser formazione e consulenza

Ser formazione e consulenza è Ente di Formazione, che si caratterizza per la qualità dell’offerta, l’ampiezza e la diversificazione dei servizi formativi.

Attività e Servizi

  • Formazione professionale iniziale, di secondo livello e post-laurea
  • Formazione continua
  • Formazione e servizi per le imprese
  • Formazione di formatori e operatori sociali
  • Integrazione di sistemi formativi
  • Formazione a distanza in modalità e-learning
  • Pari opportunità e approccio di genere
  • Inclusione sociale e interventi a favore delle fasce deboli
  • Reti e servizi internazionali
  • Valutazione e qualità

Destinatari

  • Giovani e adulti in varie situazioni lavorative
  • Fasce socialmente deboli
  • Laureati
  • Quadri e Dirigenti
  • Formatori
  • Imprese e Cooperative
  • Enti
  • Istituzioni pubbliche e private
  • Associazioni No-Profit
Ser formazione e consulenza

Ser formazione e consulenza è Ente di Formazione, che si caratterizza per la qualità dell’offerta, l’ampiezza e la diversificazione dei servizi formativi.

Attività e Servizi

Formazione professionale iniziale, di secondo livello e post-laurea

Formazione continua

Formazione e servizi per le imprese

Formazione di formatori e operatori sociali

Integrazione di sistemi formativi

Formazione a distanza in modalità e-learning

Pari opportunità e approccio di genere

Inclusione sociale e interventi a favore delle fasce deboli

Reti e servizi internazionali

Valutazione e qualità

Logo

Destinatari

Giovani e adulti in varie situazioni lavorative

Fasce socialmente deboli

Laureati

Quadri e Dirigenti

Formatori

Imprese e Cooperative

Enti

Istituzioni pubbliche e private

Ser formazione e consulenza

I prossimi corsi di formazione

sabato

18

febbraio 2023

Corso Apicoltore - Estrazione del miele

Alimentazione e Nutrizione

sabato

25

febbraio 2023

Corso da Ispettore Revisione Veicoli Modulo C -Mezzi Pesanti

Logistica

sabato

25

febbraio 2023

Corso ispettore revisione modulo C

News

News

Le responsabilità Giuridiche in Escursione

Durante le escursioni possono verificarsi situazioni spiacevoli ,incidente, infortuni , danni a cose e persone in tali casi la Giustizia dovrà verificare eventuali responsabilità, andando a chiarire se esiste o meno “affidamento”. In caso di prestazione professionale questo affidamento è normato. Se il cliente inesperto si affida alle competenze e ai servizi di una Guida che viene retribuita Egli esige una prestazione professionale, e di essere riportato sano e salvo a casa.Se si è in presenza di una comitiva di amici e si vuole fare un trekking la situazione cambia. E’ necessario accertare se c’è affidamento da parte del gruppo di persone meno esperte e se esiste una capacità organizzativa dell’amico accompagnatore. In questo caso potrebbe accadere che quest’ultimo debba risarcire eventuali danni, se questi sono stati cagionati da sua imperizia, imprudenza o negligenza. Qualora non ci sono le condizioni di affidamento e se le persone del gruppo hanno tutte, più o meno, le stesse capacità e competenze e si affidano l’uno all’altro per la gestione dell’escursione, la giurisprudenza tende a condividere gli oneri di responsabilità in maniera più proporzionata su tutto il gruppo. Se un soggetto, in maniera acclarata, è riconosciuto dal resto del gruppo come “esperto di montagna” tale che il gruppo stesso si rivolga completamente a lui per l’organizzazione e lo svolgimento dell’uscita stessa, ci si trova nelle condizioni di “affidamento”, obbligando così l’amico esperto ad un “dovere di protezione” nei confronti degli amici inesperti. Dovrà risarcire i danni quando l’incidente è dovuto a comportamento negligente dell’accompagnatore, ma anche quando l’incidente è causato da un comportamento dell’accompagnato, frutto dell’imperizia o imprudenza di quest’ultimo.

News

Corso ispettore revisione modulo C

Corso ispettore revisione modulo C